Camilleri: “il mio ultimo Montalbano”

Andrea Camilleri ha già consegnato alla Sellerio diversi nuovi romanzi del commissario Montalbano: fra questi La tana delle vipere e Riccardino, l’ultimo della serie, che in questo momento è chiuso nella cassaforte della casa editrice e, per espresso volere dell’autore, sarà pubblicato postumo, o, comunque, quando non sarà più in grado di scrivere altri romanzi:

«Il fatto che Montalbano – a differenza di altri personaggi seriali, come Sherlock Holmes o Maigret – invecchia, partecipa alla vita di tutti i giorni, mi rende sempre più difficile stargli dietro. Così ho deciso di scrivere il romanzo finale. Mi è venuta l’idea e non me la sono fatta scappare. Ma non è che finisce sparato o va in pensione o si sposa Livia, come piacerebbe ai lettori: ci voleva una trovata alla Montalbano per fargli abbandonare la scena. Anche se non è detto che questo libro uscirà subito, magari se mi viene ne pubblico prima qualche altro, o magari uscirà postumo.»

(da un’intervista a La Stampa, 1.9.2005)

«Ho dato “Riccardino” alla casa editrice solo a questa condizione: che venisse tirato fuori quando l´alzheimer per me sarà irreversibile. Intanto, con le facoltà di intendere e di volere intatte, mi diverto a inventare nuove storie».

(da un’intervista a La Repubblica Palermo), 9.11.2006)

Io, come tanti, spero che il momento del mio ultimo Montalbano arrivi il più tardi possibile e che il signor Camilleri tiri fuori dal suo cilindro tante, tantissime altre storie …

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>